I musei Capitolini - parte terza La Grande Pinacoteca

DOMENICA 19 MAGGIO 2019 - ORE 15:30
ROMA - I MUSEI PIU' ANTICHI DEL MONDO

Le origini della collezione, risalenti al 1471 con la donazione alla città di Roma di un nucleo di sculture in bronzo da parte di Papa Sisto IV, fanno dei musei capitolini la raccolta pubblica più antica del mondo, da sempre oggetto del mecenatismo papale e poi comunale, aperta al pubblico nel 1734. Il centro espositivo occupa gli spazi di due imponenti edifici di piazza del Campidoglio: il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Nuovo.

Questi edifici sono collegati fra di loro dalla Galleria Lapidaria, un passaggio sotterraneo che consente di attraversare la piazza senza dover uscire dal complesso. Fra le migliori opere del museo sono da annoverare la Venere Capitolina e la Venere Esquilina, il Galata morente, lo Spinario e il Camillo, la Lupa Capitolina, il ritratto di Carlo I d'Angiò di Arnolfo di Cambio, la sala degli Orazi e Curiazi dipinta dal Cavalier d’Arpino, la collezione di ceramica etrusca, i frammenti colossali delle statue di Costantino, i centauri policromi, la grande statua parlante di Marforio, il celebre ritratto equestre di Marco Aurelio, il basamento del tempio di Giove Capitolino, il busto di Commodo in veste di Ercole….
La straordinaria vastità della collezione ci ha suggerito di dividere il percorso in tre differenti approfondimenti: dopo aver iniziato con il nucleo storico nel Palazzo del Conservatori, abbiamo proseguito con lo scintillante allestimento del Palazzo Nuovo che contiene, tra i vari capolavori, anche frammenti del tempio egizio in campo marzio; stavolta concluderemo con la grande pinacoteca, che espone capolavori di maestri del calibro di Caravaggio, di Tiziano, di Lotto, di Rubens, di Pietro da Cortona, di Guido Reni, di Guercino e di Tintoretto, oltre alla collezione di bisquit e arazzi della donazione Cini.

- A cura della dott.ssa Valeria Marino -

Appuntamento: Domenica 19 maggio, ore 15.15 nella piazza in cima alla cordonata di accesso (scala di Michelangelo) - Roma.

Tessera associativa: €2
Quota partecipazione: €8
Auricolari: €2  (solo in casi di gruppi numerosi)

Ingresso museo: gratuito per residenti nel Comune di Roma o Area Metropolitana possessori della carta MIC (importante portare la carta d'identità)
Per i residenti a Roma non possessori della carta Mic € 13 per i non residenti a Roma € 15

Prenotazione OBBLIGATORIA tramite una email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite il numero telefonico 340.3324511

Letto 603 volte Ultima modifica il Giovedì, 18 Aprile 2019 08:04
Altro in questa categoria: « I musei Capitolini I mercati di Traiano »

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più riguardo i cookie vai ai dettagli.