Passeggiata per il Rione Sant'Angelo

DOMENICA 27 OTTOBRE 2019 - ORE 16:00
VISITA GUIDATA - DA PIAZZA CAMPITELLI ALLA FONTANA DELLE TARTARUGHE, ATTRAVERSANDO IL GHETTO DEGLI EBREI

Il Rione Sant’Angelo è un piccolo, nobile Rione di Roma, compreso in un’area privilegiata fra il Campidoglio e l’Isola Tiberina.

Qui l’Imperatore Augusto fece costruire i monumenti dedicati a sua sorella Ottavia e suo nipote Marcello, qui nel corso del Medio Evo sui resti romani vennero edificati piccoli fortilizi per le famiglie più ricche e potenti della città, e ancora qui la raffinata, discreta eleganza di Piazza Campitelli ci mostra le belle facciate dei suoi palazzi rinascimentali e barocchi.
Ma soprattutto qui visse, dal Medio Evo in poi, la più antica e numerosa comunità ebraica d’Europa. Quest’area, prima scelta liberamente, poi diventata luogo obbligatorio di residenza, vide per tre secoli migliaia di persone essere vittime di vessazioni, di forzati tentativi di conversione, di discriminazioni di tutti i generi. Qui troveremo quello che resta del “Serraglio degli Ebrei”: il Ghetto.
Luogo di sofferenza quindi, ma anche zona centrale e vivacissima che ha ospitato per secoli, sotto le grandi colonne del Portico d’Ottavia, il più importante mercato del pesce della città, soggetto prediletto dei pittori dell’epoca.

- A cura dell'Arch. Francesca R. Targia  -


Appuntamento: Domenica 27 ottobre ore 15:45, all'angolo fra via Montanara e via del Teatro Marcello - Roma.
Per info e prenotazioni*: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite il numero telefonico 340.3324511
*La prenotazione è OBBLIGATORIA

Letto 186 volte Ultima modifica il Giovedì, 10 Ottobre 2019 13:31

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più riguardo i cookie vai ai dettagli.