Tre piccoli gioielli nascosti, Gli oratori di San Gregorio al Celio

DOMENICA 15 DICEMBRE 2019 - ORE 10:30
VISITA GUIDATA, APERTURA STRAORDINARIA - I 3 ORATORI, SANT'ANDREA, SANTA BARBARA, SANTA SILVIA

Sul più isolato dei colli di Roma, alle pendici del suggestivo clivo di Scauro, inseriti in un ameno contesto di silenzio e riservatezza sorgono i tre oratori del Celio, costruiti secondo la tradizione dallo stesso Gregorio Magno nella sua casa paterna, ma risalenti in realtà al XII-XIII secolo.


Devono la loro attuale forma ai rifacimenti fatti eseguire nella prima metà del 1600 prima dal cardinale Cesare Baronio, in seguito dal cardinale Scipione Borghese, che si avvalse dell'opera di Guido Reni, Domenichino e Lanfranco per gli affreschi.
• Quello centrale fu dedicato all'apostolo Andrea, perché secondo la tradizione Gregorio, allora abate del monastero del Celio, tornò da un viaggio a Costantinopoli con una reliquia dell'apostolo, patrono del patriarcato bizantino.
• Quello di sinistra, dedicato a Santa Barbara, considerato il più antico, è identificato come il triclinium pauperum (mensa dei poveri), ossia il luogo dove santa Silvia ed il figlio papa Gregorio I ogni giorno distribuivano cibo per i poveri.
• Quello di destra, dedicato a Santa Silvia, a differenza degli altri due oratori di origini medievali, fu fatto edificare dal cardinale Baronio nel 1603, in posizione speculare rispetto a quello di Santa Barbara.

- A cura della Dott. ssa Valeria Marino  -


Appuntamento: Domenica 15 dicembre ore 10:15, Piazza di San Gregorio (davanti alla Chiesa) - Roma.
Per info e prenotazioni*: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite il numero telefonico 340.3324511
*La prenotazione è OBBLIGATORIA entro e non oltre giovedì 12 dicembre 2019

Letto 125 volte Ultima modifica il Martedì, 03 Dicembre 2019 11:08

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più riguardo i cookie vai ai dettagli.