Andarperarte

  • Colosseo

    Il Colosseo, originariamente conosciuto come Anfiteatro Flavio o semplicemente come Amphitheatrum, è il più famoso anfiteatro romano, ed è situato nel centro della città di Roma. In grado di contenere fino a 50.000 spettatori, è il più grande e importante anfiteatro romano, nonché il più imponente monumento della Roma antica che sia giunto fino a noi.

  • Oasi di Ninfa

    Il Giardino di Ninfa è un monumento naturale della Repubblica Italiana situato nel territorio del comune di Cisterna di Latina, al confine con Norma e Sermoneta. Si tratta di un tipico giardino all'inglese, iniziato da Gelesio Caetani nel 1921, nell'area della scomparsa cittadina medioevale di Ninfa, di cui oggi rimangono soltanto diversi ruderi, alcuni dei quali restaurati durante la creazione del giardino.

  • Villa Adriana - Tivoli

    Villa Adriana è la villa costruita presso Tivoli, oggi in provincia di Roma dall'imperatore Adriano (76-138) come residenza imperiale. Canopo - Questa struttura evoca un braccio del fiume Nilo con il suo santuario. È un lungo bacino d'acqua ornato da colonne e statue.

  • Ponte Sant'Angelo

    Ponte Sant'Angelo (nome ufficiale: ponte S. Angelo), noto anche come pons Aelius (ponte Elio), pons Hadriani (ponte di Adriano) o ponte di Castello, è un ponte che collega piazza di Ponte S. Angelo al lungotevere Vaticano, a Roma, nei rioni Ponte e Borgo.

  • Civita di Bagno Regio (VT)

    Situata sulla cima di un colle tra le vallate formate dai torrenti Chiaro e Torbido, Civita appare arroccata su uno sperone di roccia sovrastando l' ampia conca increspata dai calanchi.

  • Alle origini dell'Aniene

    L'Aniene (dal latino Anio), un tempo detto anche Teverone limitatamente alla parte bassa del suo percorso, è un fiume del Lazio lungo 99 km, principale affluente di sinistra del Tevere dopo il fiume Nera.

Eventi

ANDAR PER ARTE propone visite guidate ed escursioni naturalistiche tra: meraviglie architettoniche, parchi, riserve naturali, siti archeologici e luoghi d‘arte ...alla scoperta della natura, delle città e di tutti quei luoghi che rendono unico il nostro territorio.

Eventi

ANDAR PER ARTE  organizza mostre di pittura, fotografia, scultura e videoarte. Ma anche eventi culturali, installazioni, reading e performance artistiche, fuori dai circuiti tradizionali. Se sei un artista e vuoi esporre le tue opere scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Multimedia

ANDAR PER ARTE propone la produzione di video promozionali turistico/culturali (corti, spot, documentari) con un format innovativo denominato "sensory view".

Orchestra

ANDAR PER ARTE propone a Cori, Gruppi Vocali, Bande o Orchestre la possibilità di brani musicali ed elaborazione originali scritti appositamente per tali formazioni.

Passeggiata in Via Giulia

Vota questo articolo
(1 Vota)
Scritto da  Pubblicato in: Eventi passati

DOMENICA 15 APRILE 2018 - ORE 16:30
ROMA - VIA GIULIA: LA PIU' BELLA STRADA DELLA ROMA RINASCIMENTALE

via giulia


Via Giulia ha festeggiato nel 2008 il suo mezzo millennio di vita e regala ancora, col suo fascino discreto, la suggestione di un angolo di storia in cui il tempo sembra essersi fermato.
Sisto IV, nel piano di riorganizzazione della città del 1478,  ristrutturò un modesto percorso che partiva dal ponte che ancora oggi reca il suo nome, denominandolo "via mercatoria" perché collegava la zona finanziaria di piazza di ponte Sant’Angelo con i mercati di campo de’ Fiori e piazza Navona.  Soltanto nel 1508 Giulio II della Rovere approvò il progetto del Bramante, e nacque la prima e la più lunga strada di Roma a tracciato rettilineo - tanto che fu chiamata anche via Recta - denominata "strada Julia" proprio dal nome del pontefice.

Si sviluppava per circa un chilometro da ponte Sisto alla chiesa di San Giovanni dei Fiorentini, parallela al corso del Tevere e divenne presto la via più alla moda, con i nuovi edifici dei mercanti e banchieri e con la presenza della comunità fiorentina, con le sue case, le sue chiese, le sue confraternite.
Lungo via Giulia perciò si schierarono i blasoni ed i gonfaloni più importanti dell'epoca: dai Sacchetti ai Ricci ai Chigi.
Condivisa da due rioni, la lunga strada dall'estremità settentrionale di piazza dell'Oro fino all'incrocio con via delle Carceri appartiene al rione Ponte; di qui fino all'estremità meridionale di piazza S.Vincenzo Pallotti appartiene al rione Regola.


Durante la passeggiata ci soffermeremo davanti alle principali emergenze monumentali, con racconti, aneddoti e descrizioni inerenti la storia, l'arte, i personaggi celebri: ponte Sisto, palazzo Spada, palazzo Farnese, palazzo Falconieri, chiesa dell'Orazione e Morte, chiesa dei senesi, chiesina degli orefici, liceo Virgilio, largo della Moletta con la sua intersezione di strade a tridente, le carceri nuove, il museo criminologico, l'oratorio del Gonfalone, la chiesa dei napoletani, la facciata dipinta di palazzo Ricci, i resti del tribunale papale, la chiesina degli armeni, palazzo Sacchetti, palazzo del consolato mediceo, la presunta casa di Raffaello, la chiesa di san Giovanni dei Fiorentini, le casette quattrocentesche in piazza Aurea…dall'evoluzione romantica dei suoi scorci attraverso i secoli ai drammatici cambiamenti apportati dalla costruzione degli argini tiberini.

- A cura della Dott.ssa Valeria Marino -

Appuntamento domenica 15 Aprile alle ore 16:15 a Ponte Sisto (lato Via Giulia).


Tessera associativa 2 euro

Prenotazione OBBLIGATORIA tramite una email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite il numero telefonico 340.3324511 oppure 366.6633851

Letto 383 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Giugno 2018 07:48
Andar per Arte

Andar per Arte

Sito web: www.andarperarte.com

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. - Per maggiori informazioni: Informativa sulla privacy.

Accetto i cookie da questo sito.

Informativa sulla privacy