Un paradosso temporale – La Centrale Montemartini e le sue sculture

DOMENICA 2 NOVEMBRE 2014 - ORE 10:00
ROMA - LA CENTRALE MONTE MARTINI E LE SUE SCULTURE

Prendete una vecchia centrale termoelettrica ormai in disuso - il primo impianto pubblico a Roma, situato lungo la via Ostiense - e trasformatela in un museo di antichità romane.
In un gioco di contrasti accanto ai vecchi macchinari, ai preziosi arredi in stile Liberty, alle turbine e alle caldaie, potremo ammirare eleganti marmi antichi, capolavori della scultura romana e greca, preziosi manufatti e raffinati mosaici, parte dei reperti archeologici dei Musei Capitolini ai più sconosciuti.

Un luogo altamente suggestivo dove scoprire uno straordinario esempio di riconversione architettonica e archeologia industriale. Un unicum a Roma, dove gli dei dell’antichità sono rimasti i custodi di quelle enormi macchine, simbolo del progresso del XX secolo che tanto bene si accorda con il passato della città.

Appuntamento: Domenica 2 novembre ore 09:45 davanti l'ingresso del Museo "Centrale Montemartini" in via Ostiense 106 - Roma

Tessera associativa:
€2

Prenotazione
OBBLIGATORIA tramite una email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite il numero telefonico 340.3324511




 





 

Letto 132 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Giugno 2018 08:20

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più riguardo i cookie vai ai dettagli.